Come far crescere i capelli più velocemente: 5 trucchi

In questo articolo:

Per chiunque arriva sempre quel momento in cui ci si domanda come far crescere i capelli più velocemente. Spesso può succedere dopo un taglio drastico di cui non si è rimasti soddisfatti, oppure semplicemente per il piacere di vedersi con una chioma più lunga del solito. 

Bisogna però essere sinceri: non esistono tecniche miracolose che consentono di guadagnare decine di centimetri in meno di un mese. Tuttavia, con alcuni accorgimenti, è comunque possibile aumentare di molto la lunghezza dei capelli, accelerandone i ritmi di crescita e soprattutto donandogli un aspetto più sano e forte. 

Per capire meglio cosa fare (e cosa no), vi presentiamo quindi una serie di indicazioni utili che vi aiuteranno a sfatare anche qualche falsa diceria popolare.

Quanto tempo impiegano i capelli per crescere? 

Al fine di evitare la delusione date da aspettative troppo alte, è importante sapere che i capelli in media crescono di circa 1 centimetro al mese. Questo dato è fortemente influenzato dalle proprie abitudini di vita, dal sesso, dall’età e dalla predisposizione genetica.

I soggetti di sesso femminile e gli adolescenti, ad esempio, hanno una ricrescita più veloce. Ciò si può notare anche nelle donne in gravidanza, che a causa dei cambiamenti ormonali spesso ottengono una crescita quasi “miracolosa”. 

In linea generale si può comunque affermare che in anno la crescita normale dei capelli rientra fra gli 11 e i 15 centimetri all’anno. Questi valori possono tuttavia essere effettivamente migliorati, fino a raggiungere anche i 20 centimetri o persino di più se la genetica è a proprio favore. 

I fattori che influiscono sulla crescita dei capelli

Lo abbiamo già lievemente accennato nel paragrafo precedente: la crescita dei capelli dipende da diverse variabili. Alcuni di questi sono del tutto innati e sfuggono al nostro controllo, mentre altri dipendono in gran parte da noi e dalle nostre abitudini di vita. 

I principali fattori che influiscono sulla crescita dei capelli sono:

  • L’etnia
  • Il sesso 
  • L’età
  • Gli ormoni
  • La dieta
  • Il consumo di sostanze (fumo e alcol)
  • L’esposizione all’inquinamento
  • Lo stress 
  • L’uso di prodotti per il lavaggio e di trattamenti

Come si può intuire, l’etnia, il sesso e gli ormoni sono elementi che sfuggono dal proprio controllo e che si legano all’ereditarietà genetica. Tutti gli altri fattori, al contrario, possono essere controllati e modificati al fine di influenzare positivamente la crescita di capelli. 

Se state quindi cercando di capire come far crescere i capelli più velocemente, ecco a voi una spiegazione dettagliata delle modalità secondo le quali ognuna di queste variabili condiziona l’aspetto della chioma. 

Etnia e crescita dei capelli

La velocità alla quale crescono i capelli è in gran parte scritta nella nostra genetica, in quanto esistono delle differenze sostanziali legate all’etnia. Ogni popolazione, infatti, tende ad avere una chioma con caratteristiche diverse che non riguardano solo il colore, ma anche la capacità di allungarsi più o meno velocemente.

La velocità di crescita dei capelli fra le diverse etnie varia in questo modo:

  • Popolazioni asiatiche: i capelli crescono di circa 1,3 cm al mese
  • Popolazioni europee: i capelli crescono di circa 1,2 cm al mese
  • Popolazioni africane: i capelli crescono di circa 0,9 cm al mese

Di conseguenza è del tutto normale aspettarsi un processo di ricrescita più veloce in persone di origine asiatica a differenza di chi ha una capigliatura di tipo afro. 

Sesso e crescita dei capelli 

Fra donne e uomini esistono delle differenze in termini di velocità di crescita della chioma. Il sesso maschile, infatti, è più svantaggiato in questo senso. Le donne presentano solitamente una velocità di crescita leggermente superiore rispetto agli uomini. Esistono casi di donne in cui i capelli arrivano a crescere fino a 2 centimetri al mese. Se questo è il vostro obiettivo, nonché il vostro sogno, allora continuate a leggere l’articolo. 

Età e crescita dei capelli

La crescita dei capelli dipende moltissimo dall’età. Si passa dagli 0,7 centimetri al mese nei bambini più piccoli, fino a valori che vanno dagli 1 cm agli 1,5 cm al mese di media durante l’adolescenza e la giovane età. A partire dai 35 anni è invece normale assistere a un rallentamento, che si fa sempre più marcato alla soglia dei 50 anni quando il valore mensile medio scende a 0,25-0,30 centimetri. 

Ormoni e crescita dei capelli

Gli ormoni hanno un peso cruciale sull’aspetto e sulla salute dei capelli. Non a caso la loro perdita è spesso determinata da questo fattore. La caduta dei capelli, infatti, è causata nella maggior parte dei casi dalle variazioni ormonali. 

Allo stesso modo l’influenza degli ormoni si registra anche sulla velocità della crescita. In perimenopausa, menopausa o in andropausa, ad esempio, i ritmi con cui i capelli aumentano di lunghezza subiscono un rallentamento. Accade invece l’esatto contrario in gravidanza. Nelle donne incinte i capelli tendono a crescere molto più folti e più rapidamente. 

Dieta e crescita dei capelli

Se c’è un fattore che incide particolarmente sulla salute dei capelli, questo è sicuramente l’alimentazione. I capelli, infatti, sono formati principalmente da cheratina e da una restante parte minore di acqua, lipidi e oligoelementi (ferro, zinco, rame…). 

Tutti questi elementi non vengono sintetizzati dal nostro corpo in maniera autonoma, ma devono essere assunti attraverso il cibo. Ecco perché la dieta influisce sui processi di crescita dei capelli, determinando anche la velocità con cui si sviluppano. 

Fumo, alcol e crescita dei capelli

Non si può sperare di accelerare la crescita dei capelli se si fuma e si consuma alcol. Il motivo? La chioma assorbe queste sostanze, che rallentano lo sviluppo dei bulbi piliferi compromettendo l’ossigenazione dei tessuti e l’assorbimento del nutrimento. Inoltre gli effetti si possono riscontrare anche sul lato estetico, in quanto provocano uno scolorimento e un diradamento progressivo della chioma. 

Inquinamento e crescita capelli

Gli effetti dell’inquinamento sui capelli sono simili a quelli causati dal fumo e dall’alcol. L’esposizione allo smog, specie se prolungata, mette a rischio la salute dei bulbi piliferi non solo rallentando la crescita, ma persino provocandone la caduta.

Stress e crescita di capelli

Da tempo lo stress è stato inserito fra le cause della perdita di capelli, tanto che non è raro sentir parlare di alopecia da stress. Ciò che non molti però sanno è che uno stato di sovraccarico sia fisico che mentale può rallentare la crescita dei capelli, anche in maniera considerevole. 

Prodotti, trattamenti e crescita di capelli

L’uso di shampoo, balsami, o trattamenti aggressivi influisce sul processo di allungamento dei capelli. In questo caso il rallentamento dei ritmi di crescita non è tanto “alla base”, ossia a livello dei bulbi piliferi, ma più sulle punte, ossia sulle opposte estremità.

L’utilizzo frequente di prodotti non idonei, di piastra, phon, tinte o stirature chimiche porta ad avere dei capelli che si spezzano. Di conseguenza, nonostante alla base la chioma continui a crescere, la parte finale del capello continuerà a rompersi facendo sì che la lunghezza rimanga sempre uguale o addirittura si riduca.

Come far crescere i capelli: cosa fare (e non)

Ora che abbiamo approfondito

quali sono i fattori da tenere in conto, è arrivato il momento di spiegare in modo dettagliato come fare crescere i capelli più velocemente. Innanzitutto possiamo partire dalle cose da non fare.

Se si vogliono avere dei capelli più lunghi bisogna assolutamente:

  • Eliminare il fumo
  • Eliminare l’alcol 
  • Ridurre l’esposizione agli ambienti inquinati (se ciò non è possibile, si può valutare l’acquisto di un purificatore d’aria)
  • Ridurre lo stress
  • Evitare shampoo e balsamo con detergenti aggressivi
  • Ridurre al minimo l’esposizione a fonti di calore dirette (phon, piastra…)
  • Evitare decolorazioni o tinte, optando piuttosto per l’henne naturale
  • Evitare acconciature troppo strette, con elastici non appropriati

Al contrario, si può accelerare la crescita dei capelli con questi 5 trucchi:

  • Assunzione di integratori specifici
  • Dieta corretta
  • Buona idratazione
  • Massaggi al cuoio capelluto 
  • Utilizzo di federe in seta

Come potrete notare si tratta di consigli semplici da seguire alla portata di chiunque. L’utilizzo di impacchi, maschere per capelli e oli speciali sono superficiali. La vera differenza la si può notare anche solo seguendo queste 5 indicazioni, e adesso vi spieghiamo il perché.

Integratori per la crescita dei capelli

La crescita dei capelli avviene a partire dalla radice, ossia dalla zona attaccata alla testa in cui è presente il bulbo pilifero. Ed è proprio qui che possono andare ad agire gli integratori per i capelli, che servono appunto a migliorarne la crescita, accelerandola e rendendoli più forti e sani.  

L’utilizzo di un integratore per i capelli permette di fornire ulteriore nutrimento alla chioma, dando un aiuto ulteriore e proteggendo i bulbi da carenze di nutrienti. Allo stesso tempo l’uso di un prodotto apposito può essere di supporto per contrastare la caduta, evitando la comparsa di stati di alopecia e rendendo la chioma più folta e voluminosa.

Per ottenere questi benefici è però fondamentale verificare che fra gli ingredienti dell’integratore per i capelli siano presenti:

  • Ortica, che stimola lo sviluppo delle lunghezze
  • Trifoglio, che previene l’alopecia e le calvizie
  • Valeriana, che regola la produzione del sebo consentendo così di ricorrere a lavaggi e asciugature meno frequentemente
  • Cromo, Rame e Zinco, tre dei principali minerali che concorrono alla formazione della struttura dei capelli
  • Biotina (o vitamina B8), la vitamina per eccellenza quando si parla di capelli, che ne accelera la crescita

Ognuno di questi elementi può essere ritrovato all’interno di integratori come Trikofast, formulati appositamente per aiutare i capelli a crescere più velocemente.

La dieta per far crescere i capelli

Non si può sperare in una crescita dei capelli più veloce se non ci si alimenta correttamente. Un corretto apporto di nutrienti, in particolare della vitamina C e B, è una delle cose imprescindibili se si sta cercando di rendere la propria chioma più sana e forte.

Ecco quindi come far crescere i capelli attraverso la dieta:

  • Incrementare il consumo di frutta e verdura fresca, consumandone almeno 5 porzioni al giorno
  • Optare per una dieta proteica, prediligendo come fonte proteica primaria i legumi che forniscono un alto apporto di minerali
  • Prestare sempre attenzione all’apporto di omega 3, inserendo nella propria alimentazione dei cibi come salmone, avocado, noci e semi di lino
  • Variare le fonti alimentari ed evitare una dieta monotona, che può favorire la comparsa di carenze nutrizionali
  • Evitare i cibi ricchi di grassi saturi e zuccheri, perché infiammano l’organismo compromettendo anche lo stato di salute dei capelli

Sotto questo punto di vista il regime alimentare ideale per favorire la crescita dei capelli è sicuramente la dieta mediterranea, basata sulla stagionalità degli alimenti, sulla varietà dei gusti e dei colori e su preparazioni semplici.

Idratazione e capelli

Quando si è disidratati il nostro organismo ne risente su più fronti, incluso quello che riguarda la nostra chioma. Circa il 12% di ogni capello è infatti costituito da acqua. Inoltre un buono stato di idratazione supporta l’afflusso del sangue e di conseguenza il trasporto dei nutrienti a tutto il corpo, inclusi i bulbi piliferi.

Di conseguenza uno dei metodi più semplici ed elementari per favorire la crescita dei capelli è proprio bere a sufficienza. L’apporto minimo necessario è di due litri al giorno, da consumare durante la giornata. Tuttavia se si pratica attività fisica, o durante i mesi più caldi dell’anno, potrebbe essere necessario aumentarne l’apporto.

Massaggi al cuoio capelluto per stimolare la crescita dei capelli

Praticare dei massaggi al cuoio capelluto è un’ottima tecnica per stimolare l’irrorazione sanguigna dei bulbi piliferi, migliorando l’apporto delle sostanze nutritive necessarie ai capelli per poter crescere. 

Per praticare il massaggio del cuoio capelluto basta seguire queste semplici regole:

  • Svolgere i massaggi sempre sui capelli asciutti 
  • Utilizzare solo i polpastrelli
  • Effettuare movimenti circolari direttamente sulle radici dei capelli
  • Effettuare la pressione in tutte le zone della testa, concentrandosi su tempie, fronte e parte alta del capo
  • Non grattare mai la cute con le unghie

Al fine di ottenere dei benefici il massaggio alla cute della testa dovrebbe essere praticato almeno dalle 3 alle 5 volte a settimana per un minimo di 5 minuti consecutivi.

Federe in seta per favorire la crescita dei capelli

Sostituire le federe in cotone dei propri cuscini con dei modelli in seta è un piccolo trucco per favorire la crescita dei capelli. L’utilizzo delle federe in seta si sta da poco iniziando a diffondere allo scopo di evitare l’effetto crespo al mattino, oltre che a ridurre la produzione di sebo (e quindi per diminuire il numero di lavaggi settimanali).

Oltre a ciò la seta ha un altro beneficio in più, che non tutti conoscono. Essendo un materiale molto traspirante, favorisce l’ossigenazione dei bulbi piliferi, la parte “viva” della chioma. Se siete quindi alla ricerca di un segreto poco conosciuto sul come far crescere i capelli più velocemente, l’utilizzo di una federa in seta fa al caso vostro.

Ottieni il 10% di sconto su tutto il carrello

Riceverai subito il codice vie email!

Valido solo per il primo acquisto.