Per dimagrire la dieta non basta

In questo articolo:

Numerosi studi hanno rilevato il ruolo dello squilibrio (disbiosi) della flora batterica intestinale (microbiota) nel favorire l’aumento di peso stimolando l’incremento del deposito di grasso a livello sottocutaneo e, soprattutto, a livello viscerale. Alla disbiosi, nell’obeso si associa un aumento della permeabilità intestinale che è responsabile del passaggio di endotossine e di batteri che, passati in circolo, favoriscono una condizione di infiammazione di basso grado che, pur restando spesso asintomatica, è in grado di favorire l’insilino-resistenza e, quindi, la realizzazione del sovrappeso e dell’obesità.
La dieta, pertanto, non è sufficiente a consentire il calo ponderale e a garantire il mantenimento del peso raggiunto se, contemporaneamente, non si corregge la disbiosi e si permette la riparazione del danno della barriera intestinale. L’utilizzo di un trattamento finalizzato alla correzione della disbiosi e al ripristino della corretta permeabilità intestinale nei soggetti sottoposti a diete finalizzate alla perdita di peso risulta pertanto fondamentale al fine di garantire la perdita di peso.
PROFENIX™ propone l’abbinamento di una capsula al giorno del simbiotico ENTEROPEYER™, associata a due compresse di PROFECOL™. Il primo consente di associare la somministrazione di importanti ceppi batterici, appartenenti ai generi Lactobacillus e Bifidus, ai FOS (Fruttoligosaccaridi). Tale associazione simbiotica favorisce la produzione di acidi grassi a catena corta che svolgono un ruolo regolativo neuro-immuno-endocrino importante nella modulazione metabolica del paziente obeso. Il PROFECOL™, per di più, grazie alla sua formulazione permette, in virtù dell’azione sinergica del Colostro, Glutammina, Ribolife® Zinco e Selenio, la riparazione della barriera intestinale, ulteriormente favorita anche da probiotici quali il L. Plantarum e il L. Casei presenti nell’ ENTEROPEYER™.